L'Acqua e il Fango  Termale
Prenota la tua Vacanza
Verifica Disponibilità

L'Acqua e il Fango Termale

L'ACQUA TERMALE DI ABANO TERME:

 

Le acque del Bacino Termale Euganeo iniziano il loro viaggio dai Monti Lessini, nelle Prealpi, e defluiscono nel sottosuolo ad una profondità che varia dai 2000 ai 3000 metri.

Questa particolare acqua iper termale compie un tragitto di circa 80 km in 25-30 anni prima di arrivare ad Abano Terme. Durante questo lungo percorso, l’elevata profondità a cui scorre l’acqua attraverso la roccia calcarea fa sì che si arricchisca di sali minerali e acquisisca una temperatura estremamente elevata.

L’acqua termale sgorga infatti dai nostri pozzi ad Abano Terme ad una temperatura tra gli 80°C e gli 87°C e la ricchezza di sostanze in essa disciolte la rende unica al mondo.

 

IL FANGO TERMALE E IL PROCESSO DI MATURAZIONE:

 

All’interno dei nostri stabilimenti sono presenti le cosiddette vasche di maturazione, dove il fango termale (composto di argilla naturale) viene lasciato maturare dai 3 agli 8 mesi, immerso nell’acqua termale che viene fatta scorrere costantemente a una temperatura di circa 80°C.

L’elevata temperatura, i costituenti chimici dell’acqua e il contatto con l’aria e il sole modificano la struttura chimico-fisica del fango termale, influenzando lo sviluppo di microalghe e aumentandone la plasticità oltre che l’indice di ritenzione del calore.

Tale stress termico a cui il fango viene sottoposto favorisce lo sviluppo di microrganismi (diatomee), i quali producono la sua capacità terapeutica ad azione antinfiammatoria ed analgesica.